Il dramma di Mendy: “Sono stato in sedia a rotelle. Rischiavo l'amputazione di una gamba”

3 giorni ago
11 Views

Parla l’esterno del Real Madrid

di Redazione ITASportPress

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Si avvicina la sfida di Champions League tra Real Madrid ed Atalanta, il terzino dei Blancos Ferland Mendy ha parlato ai canali della UEFA a poche ore dal grande match: “Sappiamo che l’Atalanta è una squadra che gioca bene e segna molto, mi aspetto una bella partita anche se difficile e per vincere dovremo giocare al meglio. Non sono arrivati agli ottavi di Champions per caso. Zidane? Essere allenato da una leggenda come lui è un onore, trasmette carisma e mi dà tanti consigli”. Il difensore poi racconta un toccante retroscena: “Al PSG ho trascorso sette anni, ma prima di entrare nell’academy mi sono infortunato e mi sono dovuto operare all’anca. Sono stato due o tre mesi ricoverato per questo motivo con il medico che mi disse che per me la carriera nel calcio era finita, si parlava anche di un’amputazione della gamba e ho passato molto tempo sulla sedia a rotelle. Ho dovuto imparare nuovamente a camminare, ma non ho mai abbandonato il sogno di tornare a giocare”.

Mendy, getty

Commenti